Nia

Forma e Libertà

Che cos'è Nia?

Nia è un progetto studiato per il benessere che si realizza attraverso il corpo, la mente e le emozioni.

L’intelligenza del corpo viene valorizzata con ferma dolcezza.

Il potere della mente viene stimolato tramite il movimento integrato con la musica.

Favorendo la funzione della consapevolezza somatica, la disciplina Nia guida il corpo nella sua naturale espressività, liberando le emozioni
e spingendosi oltre i confini della mente
, verso lo spirito e la condivisione della gioia.

I movimenti sono stati elaborati e codificati sullo studio anatomico di diverse tradizioni, in diversi ambiti: arti marziali, arti della danza e arti della salute

Quando è nata Nia ?

Nia è stata creata in California da due atleti professionisti, Debbie Rosas e Carlos Aya Rosas, nel 1983.
Il primo passo è stato l’incontro di un maestro di arti marziali giapponesi. Nel momento in cui Debbie e Carlos hanno tolto le scarpe, per salire sul tatami del Dojo, in quel momento, hanno fatto un passo fondamentale, che li ha portati a sperimentare un nuovo punto di vista.

 

Quali sono i principi ispiratori di Nia?

La cultura delle arti marziali è intrisa di spiritualità, di valori morali ed estetici. La Via di un’Arte Marziale richiede presenza e rispetto. Rispetto per l’avversario, per la tradizione, per i maestri, per i compagni del gruppo, per le altre discipline. Princìpi che insegnano immediatamente dov’è il proprio posto, dove sono corpo-mente in questo momento.

Le arti della salute come lo Yoga nascono con il principio della gratitudine, dell’ascolto, della devozione.

Le arti della danza affascinano per la costanza, la tenacia, la meraviglia delle infinite possibilità del corpo e dello spirito.

Lo studio integrato di diverse tradizioni culturali e spirituali ha permesso ai fondatori di approfondire e sperimentare un nuovo stile di vita, che parte dal corpo ma tiene in grande considerazione anche la sconfinata gamma delle emozioni, la cura del gesto, la consapevolezza del respiro.

Quali sono le discipline del movimento che hanno ispirato Nia?

Le discipline principali a cui Nia si ispira sono: Tai Chi (Qi Gong), Tae Kwon Do, Aikido, Danza Moderna, Jazz Dance, Duncan Dance, Yoga, Alexander Technique e gli insegnamenti di Moshe Feldenkrais.

Che obiettivi ha Nia ?

La Via del Corpo. Il primo obiettivo dell’insegnante è quello di dedicarsi alle particolarità di ogni partecipante, facendo muovere il corpo secondo il suo naturale modo di esprimersi. 

Livelli d’Intensità. Nell’arco di una lezione si sperimentano vari livelli di intensità e ognuno può adattarli al proprio fisico.

Nia è per tutti e permette ad ognuno di riscoprire il proprio potenziale. 

Consapevolezza. Il filo conduttore non verbale è la musica.

Nia permette di arricchire il ventaglio delle emozioni, di risvegliare la gioia dello spirito nella condivisione, liberando la piena consapevolezza.

Come si fa ?

La lezione di Nia si muove attraverso 7 cicli: l’introduzione con un focus, il riscaldamento, una fase attiva, un periodo di intensità aerobica, il graduale rilassamento e allungamento, l’uscita.

La musica è una componente fondamentale di Nia. Movimento e musica si intrecciano in un’intesa nuova e originale ogni volta.

Le uniche modalità indispensabili sono: togliere le scarpe, un abbigliamento confortevole e l’attitudine alla novità e alla scoperta.


5 Stages (5 STADI)

All’interno della disciplina Nia vengono approfondite varie materie di pratica e studio, una di queste è 5 Stages, basata sullo sviluppo integrato dell’esperienza umana, partendo dalla nascita, fase embrionale, passando allo strisciare per terra, gattonare, sollevarsi nella posizione eretta e infine camminare.

Camminare è stata una conquista che abbiamo vissuto, di cui però non abbiamo memoria. Portare attenzione e consapevolezza a ognuno dei 5 Stadi consente di conoscere meglio la posizione verticale, il perfetto allineamento delle vertebre, l’equilibrio. 

I 5 Stadi possono essere adottati come pratica quotidiana, come sostegno al corpo nel suo insieme e nella sua complessità, attraverso il miglioramento della flessibilità, della forza, dell’agilità e della stabilità.

La creatrice di questo metodo, Debbie Rosas, scrive:

“Per tutti coloro che cercano, che sono ricercatori e desiderano conoscere La Via del Corpo, i “5 Stadi” sono la risposta. 

Sono affascinata dalla ricchezza che ci offre la saggezza del nostro corpo, per questo m’impegno a studiarlo, costantemente.

I 5 Stadi sono un percorso somatico unico, che rende possibile, con l’aiuto dell’insegnante, l’esplorazione di nuovi ambiti di conoscenza di se stessi attraverso nuove possibilità di apprendimento.”

 
Nia FreeDance

Con la modalità FreeDance di Nia le parole guida sono: “Lasciamoci sedurre dalla musica”.

In questo spazio Nia osserviamo la “Via del Corpo” grazie alla vibrazione del suono. La vibrazione del suono sulla pelle è fondamentale.

Ascolto e movimento ci permettono di sperimentare la nostra creatività, di sondare nuovi campi espressivi, di esplorare una vasta gamma di emozioni.

Nia FreeDance ci permette di ritrovare, in ogni momento della nostra giornata, lo spirito giusto per risvegliare la gioia dell’ascolto e
rivivere l’esperienza del movimento creativo.

Moving to Heal

Possono le Sensazioni essere indagate con metodo scientifico? 

Con lo studio di questa sezione di Nia -Moving to Heal- l’intento è quello di risvegliare e sentire con più consapevolezza l’insieme di corpo/mente/emozioni per la guarigione, la cura e la salute, in sintesi per “sentirsi meglio”.

Sentirsi meglio coinvolge molteplici aspetti nella nostra natura.

Con il metodo MtH vengono esplorati i propri ritmi interni personali con lo scopo di adattare il movimento di Nia alle parti che richiedono attenzione.

Questo significa anche personalizzare Nia, renderla espressione della nostra particolarità e unicità.

Guidare le persone a personalizzare Nia dà loro il permesso emotivo di accompagnare il proprio corpo nel viaggio di auto-guarigione e progredire in sicurezza, fiducia in se stessi.

MOVE IT – 52 Moves

Il linguaggio di Nia è composto da 52 Movimenti o Kata.

Il workshop MOVE IT ha lo scopo di insegnare l’arte dell’allenamento a partire dalle basi coreografiche, per poi analizzare ogni movimento dal punto di vista anatomico, esercitarne le caratteristiche e percepirne la funzione nel corpo favorendone la conoscenza e la cognizione somatica.

Le competenze d chi insegna Nia sono caratterizzate da 5 ambiti diversi: la filosofia di Nia, la scienza, i movimenti, la musica e l’anatomia.

Nia è un programma che può avvicinare chiunque, di qualunque età, con o senza abitudine all’allenamento.

Come riesce Nia a “vestire” ogni corpo?

Nia riesce ad essere “indossata” da chiunque perché è costruita su 3 livelli di intensità, che possono essere presenti contemporaneamente nella stessa classe. L’insegnante mostra ognuno dei livelli e ogni partecipante sceglie la propria forma di allenamento.

Il focus può cambiare ogni volta ma in ogni routine Nia sono presenti le 5 sensazioni che permettono di intensificare l’attività fisica,
mentale, emotiva e spirituale.

Training – Cinture – Corsi di formazione – Playshop

I corsi di formazione, Cinture Bianca, Verde, Blu, Marrone e Nera, consentono di studiare, insegnare, approfondire le basi teorico pratiche di Nia.

 

Il mio percorso formativo Nia

2008 Primi corsi e playshop con Letizia Accinelli
2010 Cintura Bianca con Ann Christiansen
2011 Cintura Verde con Ken Gilbert
2013 Cintura Blu con Britta Von Tagen
2016 Cintura Marrone, in Svizzera, con Ann Christiansen
2017 Retake Blu con Ann Christiansen
2020 Cintura Nera con Debbie Rosas
2021 Cintura Nera 1° Degree con Debbie Rosas
2022 Cintura Nera 2° Degree con Debbie Rosas

Corsi di approfondimento tematico – Workshop

2014 in Svizzera con la co-fondatrice di Nia, Debbie Rosas per 5 Stages
2016 a Rimini con Kellie Rae Oien per MOVE IT – 52 Moves
2017 a Roma con Adelle Brewer e Joanie Brooks per Nia FreeDance
2018 a Roma con Siere Munro per Moving to Heal

2019 a Rimini con Debbie Rosas Seminario “Evolution”
2022 Nia Wisdom Summit – Seminario sui Principi Fondamentali di Nia

Lo studio e l’aggiornamento sono una parte fondamentale di Nia per chi l’ama e l’insegna.
Ogni giorno Nia permette nuove avventure e consegna la sua promessa: la gioia del movimento!

Nianow.com

Sono anche qui

Nianow.com/elisabetta-ferrari